Scegliere una cera vegetale, animale o minerale ?

person Posted By: Daniel Andre list In: L'arte di profumare - il blog delle candele profumate On: favorite Hit: 9348

Quando si parla di cera, si pensa subito alla cera d'api, una sostanza naturale che questi insetti creano per costruire i favi del loro alveare e depositare il loro miele. Ce ne sono tanti altri, ma tutti hanno proprietà simili: plasticità, punto di fusione, viscosità e idrofobicità. Esistono 3 tipi di cera, che sono i più apprezzati nella fabbricazione delle candele, tra cui la cera vegetale, la cera animale e la cera minerale. Ognuno ha i suoi benefici e vantaggi, ma quale scegliere? Di seguito scopriremo il loro segreto.

A cosa serve la cera ?

La cera è infatti un corpo chimicamente molto stabile, composto principalmente da glicole etilenico e acidi grassi. Le sue proprietà variano poco nel tempo. Si tratta di una sostanza traslucida, tradizionalmente utilizzata come materia prima per le candele. Ma i suoi ruoli non si limitano a questo.

La cera viene utilizzata anche per rivestire le piante innestate in orticoltura e arboricoltura per evitare la perdita d'acqua dall'innesto prima che si attacchi al portainnesto. Fin dal XVII secolo, gli artigiani hanno fatto santons con questo prodotto. Nel Medioevo sono già stati ritrovati ex-voto, candele, statuette in forma umana o animale e altri oggetti in cera.

Da diversi anni questa sostanza viene utilizzata in vari prodotti cosmetici, come creme, matite, rossetti, ecc. Ammorbidisce, ispessisce e leviga la pelle creando un film protettivo che rallenta la perdita di umidità. È un componente che dà più lucentezza ai capelli. La striscia di cera viene utilizzata per la depilazione.

La cera viene utilizzata anche nell'industria alimentare. Viene utilizzato come rivestimento per alcuni formaggi o dolci e come conservante per la carne. Per non parlare delle sue azioni per la manutenzione di legno, pelle, snowboard, sci, pattini, pattini, tavole da surf o archi. Per fare tutto questo, questa sostanza è disponibile in diverse varietà.

Ma quello che ci interessa è la fabbricazione di candele. La cera viene utilizzata come combustibile per questo scopo. Può essere di origine vegetale, animale o minerale. La qualità della trama, dello stoppino e della resa generale dipende in gran parte dalla qualità di questa materia prima e dai suoi profumi.

Cos'è la cera vegetale ?

La cera vegetale è molto popolare nel design delle candele. A proposito, le candele profumate di Daniel Andre sono fatte di cera vegetale. L'estratto di soia è un ingrediente di prima scelta per la produzione di candele naturali e profumate. È garantito senza OGM, senza coloranti né esteri cerei. È un olio vegetale idrogenato.

Questa varietà di cera ha il vantaggio di essere completamente ecologica e biodegradabile. Non contiene pesticidi o erbicidi. Inoltre, il suo punto di fusione è estremamente basso, il che gli conferisce una combustione prolungata. La cera di soia emolliente e vegetale è perfettamente adatta per le candele da massaggio. Tuttavia, è viva e quindi più grassa di altri tipi. È possibile che lasci depositi o tracce sul vetro.

La cera vegetale di soia è di colore bianco latteo, che offre un'ampia scelta di colori per candele. Attualmente sta affrontando una tale mania pubblica di allontanarsi dai prodotti a base di petrolio come la paraffina.

Cos'è una cera animale ?

La cera animale è generalmente derivata dalle api. Viene estratto dall'alveare dopo la raccolta dei mieli. Per fare questo, è necessario aprire le celle che coprono i dolci con un coltello specifico. Lo strato, chiamato coperchio, viene poi posto in una centrifuga per separare la cera dal miele. Una caldaia viene utilizzata per rimuovere le impurità al fine di estrarre il prodotto finale di cera animale di alta qualità.

È stato il primo materiale che ha sostituito il sego nella fabbricazione delle candele. Questo vecchio componente non è molto apprezzato perché diffonde cattivi odori, fumo nero denso e fornisce una cattiva illuminazione.

All'epoca la cera d'api era molto costosa e questo privilegio era riservato solo ai nobili e al clero. Si caratterizza anche per il suo odore gradevole e l'assenza di sporcizia. Inoltre, fornisce una buona luce. Al giorno d'oggi, questa varietà è ampiamente utilizzata nella produzione di candele stampate.

Cos'è la cera minerale ?

La cera minerale può essere paraffina o microcristallina. Scoperta all'inizio del 1800, la paraffina proviene dalla petrolchimica. Si tratta di un derivato del petrolio, che è incolore, inodore e poco costoso. Facile da usare e ampiamente disponibile, questa varietà è ampiamente utilizzata nella produzione di candele vendute in tutto il mondo. È anche il più diffuso in questo campo. Purtroppo, la sua natura non rinnovabile causa una reale preoccupazione per l'ambiente.

Per quanto riguarda le microcristalline, sono utilizzate principalmente come additivi o in situazioni specifiche. A volte si trovano in formulazioni specializzate per effetti speciali. Questo è il caso dell'aspetto marmorizzato, screpolato o sfaldato di alcune candele.

Comments

No comment at this time!

Leave your comment

Domenica Lunedì Martedì Mercoledì Giovedì Venerdì Sabato Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre
  • Registrarsi

Nuovo conto

Hai già un conto ?
Accedi o reimpostare la password